La triplice dea interiore

angeli_dee

Estratto dal libro Angeli e DeeAcquistalo Subito

Molti credono che Artemide corrisponda alla dea romana Diana, io no. Hanno un aspetto e un comportamento completamente diversi: Artemide ha capelli corti da folletto, mentre Diana ha lunghi riccioli neri. Artemide è timida come una fata dei boschi, Diana è audace. Ci sono molte altre differenze, ma credo di aver chiarito il concetto.

“Guardatevi dentro”, ripeté Artemide. “Respirate.” Io e Lynnette obbedimmo, chiudendo gli occhi e respirando profondamente per concentrarci.

Sedona e Lynnette sparirono, e io rimasi da sola sul fianco della montagna con la dea, che mi illuminò spiegandomi come potevo migliorare la mia vita e rinvigorire la mia felicità. Mi pose con fermezza la sua mano sul cuore proprio mentre le nuvole si diradavano e la luna piena le illuminava il volto.

Sussurrò con enfasi: “L’indecisione e la mancanza di una direzione chiara sono il cuore del problema. Procedi a piccoli passi in un’unica direzione, scegliendo un progetto di pace e armonia. Attieniti a questo proposito e non vacillare.”

“Senti la passione della Madre Terra”, proseguì la dea. “Essa ti dona continuamente energia d’amore accogliente e materna. Ti abbraccia da ogni parte. Assorbi la luce della luna in questo vortice e riempi il tuo corpo di questa felicità.”

Cominciai a ondeggiare al ritmo della mia respirazione profonda, mentre il paesaggio mi ruotava intorno. Temevo di cadere dal dirupo della montagna, ma Artemide mi teneva al sicuro e ripeteva: “Guardati dentro. Respira.” In questa meditazione, avevo paura che il respiro mi trasportasse a un livello di esistenza sconosciuto, un’estasi che non ero sicura di saper gestire. Due giorni prima ero tornata da un viaggio di un mese in Australia, forse soffrivo il jet lag. Ero quasi sopraffatta da sensazioni surreali e oniriche, quando Artemide parlò di nuovo con voce rassicurante:

“Respira al chiaro di luna e sarai guarita”, sussurrò. “La luce della luna, come l’energia terrestre, ti alimenta e ti nutre.” Poi mi accarezzò il capo. “Ritorna nel tuo corpo, Doreen. Nelle esperienze più forti tendi ad abbandonarlo e a volteggiarci sopra. Imparare a gestire sensazioni di ogni intensità fa parte della vita.”

Espirai in direzione dell’enorme luna con la piena fiducia che, con il suo aiuto, mi sarei liberata dalla fatica e dal jet lag attraverso il respiro, ritrovando felicità, salute e benessere. Una visione apparve sulla superficie dell’astro: vidi me stessa aiutare i bambini indaco e cristallo, piccoli sensitivi spesso considerati autistici e affetti dalla sindrome da deficit di attenzione (ADD). Nel discorso che avevo tenuto quella sera avevo parlato del vasto numero di piccoli sensitivi a cui viene prescritto il Ritalin, nel maldestro tentativo degli adulti di renderli uguali agli altri. Questi bambini non hanno bisogno di farmaci, ma del nostro supporto e della nostra guida per indirizzare la loro rabbia verso attività positive.

Compresi che accogliere l’energia della dea significa accettare le tre parti del divino femminile che si trovano in ogni donna e in ogni uomo, ragazza e ragazzo; elementi che, quando in equilibrio tra loro, ti conducono verso la strada della vera felicità: la Fanciulla (la nostra bambina interiore, che desidera giocare ed esprimersi), la Madre (la parte di noi che desidera curare e occuparsi degli altri) e la Matriarca (che rappresenta il nostro desiderio di insegnare e di imparare a rendere onore alla nostra autorità e saggezza). Insegnando a comprendere i bambini, ero stata invitata ad agire da Matriarca.

angeli_dee

Ti è piaciuto questo estratto? Acquista subito il libro

Postato in Le Parole di Doreen, Novità in libreria.

3 Commenti

  1. È fantastico come mi giungono i testi di Doreen la sincronicità con quanto mi sto chiedendo è così anche questo bellissimo testo giumto a pennello.
    Grazie, Dorreen.

  2. PS per MyLife… A quando la traduzione dell’Oracolo delle Dee? Ho provato la app, e sono stupende… E anche quelle dei Maestri Ascesi non sono da meno…

  3. Il libro è molto bello, ne ho letto una parte e ho sfogliato le Dee. Peccato non ci siano alcune cui sono molto legata, ma come dice Doreen, non poteva inserirle tutte, e alcune sono rimaste fuori… Chissà, magari potrebbe scrivere un seguito… C’è tanto bisogno dell’Energia del Femminino Sacro, in questo momento… Blessed Be )o(

Cosa ne pensi? Scrivi il tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *